martedì 2 maggio 2017

Torta Salata di Zucchine e Ricotta

Ultimamente sono molto impegnata, infatti non sono riuscita nemmeno a cambiare il post da Pasqua. Questa torta salata con zucchine e ricotta l'ho preparata per la cena di ieri sera, la ricetta l'ho trovata sulla confezione della pasta sfoglia.

Ingredienti:
1 confezione di pasta sfoglia
1/4 di cipolla bianca
300 gr. di zucchine
250 gr. di ricotta
2 uova
80 gr. di parmigiano grattugiato
Olio extravergine d'oliva

Tritare la cipolla e farla imbiondire con un po' d'olio a fuoco basso, aggiungere le zucchine tagliate in precedenza tipo julienne ma non sottili, salare e brasarle per 5 minuti. In una ciotola sbattere le uova con il parmigiano grattugiato ed aggiungere la ricotta formando una crema densa. Stendere la pasta sfoglia con la carta forno in una tortiera apribile (la mia era di 24 cm. di diametro), creando un bordo di qualche centimetro. Unire le zucchine alla crema di ricotta e disporle nella tortiera all'interno della pasta. Infornare in forno già caldo a 190° per 35 minuti circa.

lunedì 10 aprile 2017

Risotto con Asparagi e Brie

Sabato scorso ho comprato un bel mazzetto di asparagi freschi e li ho utilizzati per preparare questo risotto, molto sfizioso e cremoso con l'aggiunta di formaggio brie, perfetto da portare in tavola in tutte le occasioni anche quelle più impegnative. La ricetta l'ho presa dal sito Presidént.

Ingredienti per 4 persone:
400 gr. di riso (io ho usato l'Arborio)
500 gr. di asparagi
1,5-2 lt. circa di brodo vegetale
1 cipolla
150 gr. di formaggio Brie
6 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
Sale q.b.
Pepe q.b.

Lavare e mondare gli asparagi, eliminandone la parte dura e fibrosa. Una volta mondati, tagliarli a tocchetti, lasciando intere le punte. Pulire, lavare e tritare la cipolla e farla soffriggere in una pentola con l'olio extravergine d'oliva (io ho aggiunto un po' d'acqua per non far bruciare la cipolla). Aggiungere gli asparagi a tocchetti, lasciando da parte le punte, aggiustare di sale e tostare il tutto ancora per 2 minuti. Unire il riso al preparato, appena sarà tostato, iniziare ad aggiungere il brodo caldo, versandone un mestolo per volta. Portare a cottura e, 5 minuti prima di spegnere il fuoco, unire anche le punte degli asparagi tenute da parte. Mescolare il tutto ed aggiungere il brie ridotto a fiocchetti, mantecare il risotto per 2 minuti sul fornello e proseguire la mantecatura fuori dal fuoco, fino al completo scioglimento del formaggio. Servire il risotto con asparagi e brie spolverizzandolo con un po' di pepe a piacere.

lunedì 3 aprile 2017

Zucca con Scalogni e Salvia

Più volte mi è capitato di sfogliare una rivista di cucina ma di non avere gli ingredienti per provare una ricetta, ieri invece avendo tutti gli ingredienti ho preparato come contorno questa zucca con scalogni e salvia. La ricetta l'ho presa da Vero Cucina di qualche anno fa.

Ingredienti per 4 persone:
700 gr. di zucca
2 ciuffi di salvia
2 scalogni
Olio extravergine d'oliva
Sale
Pepe

Privare la zucca della buccia e tagliarla a tocchi. Sbucciare gli scalogni e tritarli finemente. Mettere i tocchi di zucca e gli scalogni tritati in una teglia oliata, condirli con un filo d'olio, una presa di sale, una macinata di pepe e la salvia. Coprire la teglia con un foglio di alluminio e passarla in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti (con il vapore si è formata un po' di acqua sul fondo della teglia). Eliminare il foglio di alluminio e continuare la cottura per 5-10 minuti (io gli ultimi minuti ho acceso anche il grill) finché la zucca risulterà tenera. Servirla infine calda o tiepida.

Nota:
- Io non amo molto il sapore persistente dello scalogno o della cipolla, quando rifarò questa zucca proverò senza lo scalogno e il rosmarino al posto della salvia.

lunedì 27 marzo 2017

Tartufini di Formaggio e Semi di Papavero

Tempo fa comprai una confezione di semi di papavero che non avevo ancora aperto, così ieri con i formaggi che avevo in frigo ho preparato questi tartufini ricoperti di semi di papavero, e li ho serviti come stuzzichini con l'aperitivo prima del pranzo. 

Ingredienti:
160 gr. di formaggio fresco spalmabile
(io ho usato 2 panetti di philadelphia da 80 gr. l'uno)
100 gr. di ricotta
80 gr. di parmigiano grattugiato
Semi di papavero q.b.

Mettere in una terrina il formaggio fresco spalmabile, la ricotta, il parmigiano grattugiato e amalgamare bene il tutto. Con un cucchiaino prelevare delle porzioni di impasto grandi come una nocciola (se il composto dovesse risultare troppo morbido metterlo in frigo), ripassarle nelle mani inumidite e dare loro la forma di tartufini, metterle su un vassoio con carta forno. Passare le palline una alla volta in una ciotolina o in un piattino con i semi di papavero. Tenere i tartufini al fresco in frigorifero fino al momento di servirli.

Note:
- Io ho ottenuto 34 tartufini, ovviamente la quantità dipende dalla grandezza. 
- Al posto dei semi di papavero, per ricoprire i tartufini si possono usare delle erbe aromatiche tritate o granella di frutta secca. 

lunedì 20 marzo 2017

Crostoni Margherita

Questi crostoni margherita simili alla pizza, li ho preparati per una cena improvvisata sabato scorso, la ricetta l'ho presa da un libro di cucina napoletana. Io però non avevo il pane raffermo e ho usato quello fresco, non avevo nemmeno il basilico e quindi non l'ho messo.

Ingredienti per 4 persone:
8 fette di pane raffermo (da 1 cm.)
4 pomodori pelati
550 gr. di fiordilatte (io ho usato quello di Agerola)
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
8 foglie di basilico (se reperibile)
Sale e pepe
20 gr. di burro per ungere la teglia

Ungere di burro una teglia rettangolare e disporre sul fondo, in un solo strato, le fette di pane. Dividere il fiordilatte in 8 fette. Sgocciolare per mezz'ora i pomodori pelati divisi a metà e privati dei semi. Su ogni fetta di pane mettere una fetta di fiordilatte, mezzo pelato e una foglia di basilico, salare, pepare e cospargere di parmigiano grattugiato. Infornare in forno caldissimo (metterlo al massimo) mettendo la teglia prima nella parte bassa del forno per alcuni minuti in modo da far tostare la parte inferiore delle fette, poi il più alto possibile per far colorire il fiordilatte. Se il forno sarà abbastanza caldo, ci vorranno in tutto non più di 10 minuti di cottura (comunque per la cottura regolarsi in base al proprio forno). Servire i crostoni margherita appena sfornati, nello stesso recipiente.