lunedì 11 novembre 2013

Pasticcini alle Mandorle


Era da un po' di tempo che volevo provare a fare questi pasticcini, mi piacciono molto, sono tra i miei dolci preferiti. La ricetta l'ho presa dal sito "CucinacoNoi" dove c'è anche il video con le spiegazioni per prepararli. Nella ricetta viene utilizzata la farina di mandorle, io invece ho usato le mandorle pelate e tritate finemente insieme allo zucchero, come è scritto nei consigli della stessa ricetta. 

Ingredienti:
150 gr. di farina di mandorle (io ho usato 150 gr. di mandorle pelate)
100 gr. di zucchero semolato fine
2 albumi d'uovo (per un totale di 60 gr.)
Ciliegie candite, arancia candita, mandorle, chicchi di caffè 
1-2 gocce di essenza alla mandorla amara (io ho usato l'aroma di mandorla)

In una ciotola unire la farina di mandorle con lo zucchero, lasciando da parte un cucchiaio di zucchero (oppure tritare finemente le mandorle con lo zucchero) e mescolare. Battere leggermente gli albumi con una forchetta (non devono essere montati), aggiungere 2 gocce di essenza di mandorla amara e unirli al composto continuando a mescolare con un cucchiaio di legno. Amalgamare bene gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo. Rivestire una teglia con carta forno, mettere l'impasto in una tasca da pasticciere munita di bocchetta rigata e formare sulla teglia dei ciuffetti di forma tondeggiante o allungata (nel video Sonia dice che si ottengono circa 30 pasticcini, io invece ne ho ricavati circa 14). Decorare con ciliegie candite, arancia candita, mandorle, ecc. Porre la teglia in frigorifero a rassodare per almeno un'ora, in modo da evitare che durante la cottura si possano abbassare. Togliere la teglia dal frigo e cospargere i pasticcini con lo zucchero semolato messo da parte, cuocere in forno preriscaldato a 160°- 170° per circa 10 minuti (io li ho fatti cuocere qualche minuto in più). Sfornare i pasticcini e lasciarli raffreddare (nel video Sonia dice che i pasticcini si possono conservare anche per una settimana in una scatola a chiusura ermetica).

Note: 
- in altre ricette che ho trovato in rete, la quantità di zucchero nell'impasto è pari alla quantità delle mandorle. Al posto dell'essenza alla mandorla amara viene utilizzata l'essenza di vaniglia.
- Regolarsi con la quantità di albume perché l'impasto potrebbe risultare troppo morbido e i pasticcini perderebbero la loro forma in cottura.

3 commenti:

  1. Anch'io li adoro ma non li ho mai fatti, li proverò sicuramente :-)

    RispondiElimina